Allenarsi la mattina presto


condividi su

Chi per pura necessità, chi per scelta personale, sempre più persone si dedicano ormai all'allenamento mattutino, preferendo le prime ore della giornata al tardo pomeriggio.


Allenarsi la mattina presto L'allenamento mattutino è sempre più diffuso, ed è svolto preferibilmente a stomaco vuoto.

Allenarsi a digiuno ha diversi vantaggi, uno su tutti l'ipoglicemia mattutina, che permette di favorire il dimagrimento come perdita di massa grassa a favore di quella magra.
Altra cosa da non sottovalutare è che la corsa mattutina provoca uno scuotimento dello stomaco, sia per l'intensità dello sforzo che causa un rallentamento della digestione (anche per digerire, come per correre, occorrono sangue ed energie).

Una corsa lenta e costante di 30 minuti di prima mattina a digiuno:

- permette di bruciare maggiori quantità di adipe superfluo, al mattino infatti, le scorte di glicemia in genere sono molto basse. A causa della carenza di glucosio nel sangue, allenarsi determina un maggiore utilizzo di grassi in termini energetici.

- aumenta notevolmente il metabolismo per il resto della giornata.

- promuovendo il benessere psicofisico, grazie all'importante rilascio di endorfine indotto dall'attività fisica.

Gli allenamenti a digiuno andrebbero sempre inseriti in un corretto percorso di dimagrimento.

Se l'alimentazione che si segue è adeguata al proprio fabbisogno calorico, al mattino si hanno ancora sufficienti riserve di glicogeno per correre tranquillamente un'ora (chi è ben allenato anche due ore) senza avvertire alcun calo di energie.

Attenzione però, allenarsi a digiuno aumenta il rischio di crisi ipoglicemiche, soprattutto in soggetti non allenati o non abituati a svolgere esercizio fisico, soprattutto in tali condizioni.
La comparsa di ipoglicemia è evidenziata da sintomi come desiderio smodato di cibo, pallore, sudorazione fredda, cefalea e vertigini, tremore e rischio di svenimento.

All'insorgere di questi sintomi è bene smettere immediatamente di correre a digiuno, oppure prevenire crisi ipoglicemiche tramite l'assunzione di piccole quantità di alimenti ricchi di zuccheri, seguiti da un pasto più consistente a base di carboidrati complessi.
Prima di iniziare l'allenamento ricordarsi di assumere sempre un paio di bicchieri d'acqua, specie quando non si ha la possibilità di bere durante la sessione di allenamento.


Ricordiamoci, che lo stress più importante, nel fare sport la mattina presto, non è tanto quello fisico, ma è più che altro psicologico a causa delle ore di sonno a cui si è costretti a rinunciare.
Evitare quindi di ridurre le ore di sonno, cercando di andare a dormire la sera un'ora prima, in modo da non associare lo stress della sveglia presto all'attività sportiva.

Fondamentale è essere costanti e regolari negli allenamenti.
All'inizio sarà sicuramente dura, ma dopo una o due settimane l'organismo si abitua a svegliarsi in fretta e le sensazioni negative svaniscono molto rapidamente.



I contenuti di questo sito hanno solo carattere di discussione e non dovrebbero essere usati come base per decisioni di carattere personale, da prendere sempre e comunque a contatto diretto con lo specialista. RomaWellness non sara' responsabile per danni di qualsiasi tipo derivanti dall'uso delle informazioni fornite in questo sito.

Il Cibo spazzatura


Patatine, snack, hamburger e hot dog, soft drink e molti altri cibi che non appartengono alla Dieta Mediterranea
Newsletter
iscriviti alla nostra newsletter

Rubriche

Dieta a Capodanno? Ecco 10 pietanze da evitare

Per chi è nel bel mezzo di una dieta o soffre di colesterolo alto e trigliceridi, le festività rappresentano un problema, perchè le tentazioni sono davvero tante.

Il Cibo spazzatura

Patatine, snack, hamburger e hot dog, soft drink e molti altri cibi che non appartengono alla Dieta Mediterranea

Sport e Spuntino: cosa posso portare in palestra?

Anche se i ritmi di vita sono sempre incessanti dobbiamo imparare a non saltare i pasti e a scegliere cibi salutari.

Dieta Mediterranea - Alleata della nostra Salute

Si parla sempre più di modelli alimentari vegetariani o vegani, ma non si conosce la cultura e il modello proposto dalla Dieta Mediterranea.

Ricetta del panettone fatto in casa

E dopo la cena? Un buon panettone! Si, ma che sia buono!

I legumi prezioso ingrediente per inventare nuove pietanze

Si fa un gran parlare della carne rossa come unica e sola fonte di proteine, ma anche i legumi ne sono una sorgente, soprattutto se uniti ai carboidrati.

L'Antico Egitto: pioniere della cucina moderna

Si fa sempre più strada la necessità di ritornare ad un'alimentazione più ricca di fibre, alimenti integrali, lievito madre, semi oleosi, ecc. Nell'Antico Egitto tutto questo non era una novità, ma la base della cucina.

I cibi che aiutano la vista

I nostri occhi ricavano beneficio da una corretta alimentazione

La tendenza dell'estate è la gonna lunga, ma a noi piace la mini-gonna!

Tutti i marchi più o meno fashion, propongono per l'estate la gonna lunga... ma la minigonna rimane un capo storico intramontabile.

Ecco cosa indossare durante una cerimonia. E' vietato sbagliare abito.

E' tempo di cerimonie e come sempre ci troviamo davanti al grosso dilemma sulla scelta dell'abito giusto. Ecco alcuni consigli per non sbagliare.

Lo stile Boho-Chic: dagli anni '60 fino ad oggi

Lo stile dei figli dei fiori è arrivato fino a noi e lo stiamo riscoprendo in una versione più glamour delle sue origini.

Camicia di jeans ovvero a volte ritornano...

Un capo tornato alla ribalta quest'anno ma che ha una storia molto lunga alle spalle.

Metti una sana cena a sera

Un pasto serale leggero e gustoso aiuta a favorire un buon riposo

La Primavera in tasca

La stagione della rinascita porta con se cibi e pietanze deliziose, ma anche piccoli disturbi da combattere con la prevenzione, dall'alimentazione allo sport

Alimentazione emotiva

Dovremmo imparare a leggere i sintomi nascosti nel nostro comportamento che segnalano quanto la psiche detti la nostra alimentazione.

Le feste sono finite e inizia il mese delle promesse: cosa ci impedisce di rispettarle?

Il mese di Gennaio, così come Settembre, potrebbero essere chiamati: "i mesi delle promesse". Tutti rincorrono a "diete fai da te", sulla scia dell'ultima moda, promettono di iscriversi in palestra, perdere qualche chilo e rientrare in quella

res20

segui romawellness su facebook